Precisazioni in merito al rinvio della gara contro Sant’Antimo

In riferimento al rinvio della gara di Supercoppa tra la S.S. Felice Scandone e la PSA Partenope Sant’Antimo, si tiene a precisare che detto rinvio si è reso inevitabile e giustificato a seguito della dichiarazione resa e sottoscritta dal dirigente della PSA Partenope Sant’Antimo in cui inequivocabilmente si asserisce:
“[…] comunico che gli atleti, lo staff tecnico, medico e dirigenziale della nostra società, in virtù di quanto da loro dichiarato, non presentano sintomi, ma negli ultimi 14 giorni hanno avuto contatto con un caso confermato di COVID-19 […]”
A seguito di tale dichiarazione, sentito il parere del Delegato alla Gestione dell’Evento, si è reso necessario informare i giudici di gara per l’adozione dei provvedimenti del caso, al fine di tutelare l’incolumità degli atleti e dello staff della società.
Di ciò è stata prontamente avvisata la Federazione – gli Arbitri di gara – e LNP, nella persona del Segretario Generale Massimo Faraoni, inviando agli stessi copia della dichiarazione sopracitata.