Play-off facoltativi, l’Avellino di patron D’Agostino riflette

L’attesa per la C si può dire finita. Si ripartirà senza giocare le giornate che restano, ma sol con i play-off. Appendice spareggi facoltativa.

L’Avellino come altre società deciderà se esserci o meno (al momento sembrano essere solo cinque le squadre, che vorrebbero prendere parte a questa coda) . Il patron D’Agostino dovrà contrattualizzare tutti i calciatori, considerando che solo Ferretti, Parisi e pochi altri hanno un contratto oltre il 30 giugno.  Situazione che porterà un esborso economico importante da parte della dirigenza.

Qualora si dovessero disputate gli spareggi L’avversaria dei biancoverdi, sarà la Ternana battuta due volte in campionato. Se le fere però supereranno la Juventus under 23, sulla strada dei lupi ci sarà il Catanzaro.