Più Europa, aperta la campagna elettorale

Oggi alle 10.30 a Salerno, presso il Bar Canasta, si è tenuta l’apertura della campagna elettorale di +Europa alla presenza di Benedetto della Vedova, sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri e segretario nazionale di +Europa, di Manuela Zambrano, membro di Segreteria e Direzione nazionale, candidata capolista alla Camera nel collegio Salerno-Avellino, di Valentina Cosimato candidata al senato nella circoscrizione Campania 2 (sa-av-bn-ce) e di Alfondo Maria Gallo, membro di Assemblea e candidato alla Camera nel collegio sa-av.

Dopo aver dato la parola ai candidati che si sono soffermati su alcuni punti tematici del programma di +Europa, pensato per una generazione avanti, con senso di responsabilità per le future generazioni e favorire una politica di stampo liberale e progressista, capace di valorizzare meritocrazia e competenze, il segretario Benedetto della Vedova si è soffermato sulla necessità dell’alleanza politica col PD, per contrastare i sovranismi e le destre, a supporto di un Sud che necessita di un piano di sviluppo adeguato il quale ha nell’Europa e nei fondi del PNRR un’opportunità irripetibile.

Manuela Zambrano ha dichiarato: “il voto a +Europa è un voto liberale “utile”, perché in grado di consentire – grazie all’ alleanza in cui + Europa è inserita – il contrasto alle destre anche nei 225 collegi uninominali. La scelta di Azione e Italia Viva disperde i voti liberali e li rende utili a Salvini e Meloni: giacché non compete in modo effettivo in tali collegi. Una scelta sciagurata che + Europa non ha fatto, anche se poteva risultare conveniente sotto il profilo “elettorale”, dando la certezza del superamento dello sbarramento. L’augurio e l’appello è che gli elettori liberali premino questa scelta responsabile. Noi ci siamo. Per un’Italia civile e democratica “