Piazza Castello, amianto presentato in aula durante il processo

Durante il processo sui rifiuti interrati che hanno regnato per anni a Piazza Castello durante le amministrazioni comunali precedenti, in aula è emerso che vi era dell’amianto.

Gli studi di laboratorio effettuati dal tecnico De Rosa hanno confermato che in minima parte c’era la sostanza tossica.

L’inchiesta fu aperta nel 2016 a causa del mancato inizio dei lavori per la messa in sicurezza della Piazza. A processo sono finiti gli ex due sindaci della città, Foti e Galasso e quattro dirigenti comunali: Cicalese, Tizzani, Tedeschi e Chiaradonna. L’accusa contestata loro è omissione in atti d’ufficio.

Invece fu emessa la sentenza a non procedere per la Passarelli.