PENSIONI MINIME INTEGRATE A MILLE EURO E BONUS AI PROFESSIONISTI, ALAIA: “REGIONE DIMOSTRA CONCRETEZZA“

“Migliaia di pensionati al minimo hanno già ricevuto sui loro conti o incasseranno alla posta il bonus che è servito ad integrare le loro pensioni a 1000 euro. Tantissimi professionisti danneggiati dal lockdown hanno avuto altrettanto sui loro conti correnti, mentre le piccole attività hanno incassato un contributo a fondo perduto di 2mila euro. A dispetto dei pochi che hanno insinuato l’astrattezza del piano economico sociale della Campania, il Presidente De Luca e le istituzioni regionali hanno dato prova, anche su questo versante, di notevole concretezza ed efficienza amministrativa, mantenendo tutti gli impegni presi con i cittadini.” Lo afferma il consigliere regionale Enzo Alaia.

“La chiusura delle attività per via dell’emergenza da Covid – prosegue Alaia – ha messo a dura prova le fasce più deboli della popolazione campana. A queste la Regione ha dato un sostegno vero, tangibile, sforzandosi di far arrivare la liquidità in tempi rapidi, nonostante la palude burocratica che rallenta ogni iniziativa. La Campania di De Luca – aggiunge il consigliere regionale – è un modello tanto per come ha affrontato l’emergenza covid, supportando e coordinando il sistema sanitario, quanto per un Piano Socio Economico che si è dimostrato unico in Italia per la entità delle risorse impegnate e per la celerità con la quale sono arrivate ai cittadini.”

“L’auspicio- chiude Alaia – è che le misure a favore dei pensionati al minimo vengano estese a chi percepisce la pensione di invalidità e di reversibilità, e che vengano rese stabili dal Governo nazionale: non è accettabile – come ha detto il Presidente De Luca – che in un Paese che si dice civile ci siano ancora persone che prendono meno di 1000 euro di pensione al mese.”