Passeggiata di un’ora per i bimbi autistici, il sindaco Festa dà l’ok

In occasione della giornata mondiale sull’autismo, il sindaco di Avellino Gianluca Festa ha firmato l’ordinanza che consente ai soggetti affetti da disturbo dello spettro autistico e a persone con patologie psichiatriche certificate, di uscire dalla propria abitazione insieme ad un accompagnatore.

Un provvedimento, seppur discordante con la visione attuale del Governatore De Luca, inserito dalla Regione Campania, nel decreto regionale dello scorso 6 marzo e nella successiva nota, datata 17, dell’Unità di crisi epidemiologica, avente ad oggetto proprio l’«Assistenza alle persone con disabilità e non autosufficienti».

“È necessario consentire tale possibilità anche alle persone che presentano disturbi comportamentali” – sottolinea il sindaco nell’ordinanza -.

Ovviamente, si uscirà per poco tempo.

Un’ora al massimo e nei pressi della propria abitazione con apposita autocertificazione dell’accompagnatore.

Il provvedimento è stato trasmesso alla Prefettura, alla Questura, al Comando dei carabinieri, alla Guardia finanza, al Comando dei vigli del fuoco, ed alla Polizia municipale.