“Pablito” Rossi, un bomber applaudito anche dai tifosi irpini ai tempi della massima serie

Il 2020 ha lasciato un altro grande dispiacere agli appassionati di calcio, dopo Diego Armando Maradona, vola via un altro giocatore di assoluto spessore. Si è spento nella notte “Pablito” Paolo Rossi.

Aveva 64 anni, da tempo malato. L’ex bomber ha scritto pagine di storia del calcio italiano. Soprattutto quelle legate al Mondiale 1982, dove portò l’Italia sul tetto del mondo e nello stesso anno brindò alla conquista del Pallone D’Oro.

Tante ai tempi della serie A le sfide epiche contro l’Avellino. I lupi da Rossi hanno subito sette reti con le maglie di Vicenza, Perugia, Juventus e Verona. Un giocatore apprezzato ed applaudito anche dai tifosi irpini.