Operaio di 21 anni cade da dodici metri: è in prognosi riservata

E’ precipitato da un’altezza di 12 metri mentre svolgeva lavori di manutenzione straordinaria ad un capannone di Lacedonia.

E’ accaduto ieri pomeriggio, nell’area industriale “Calaggio”, ad un operaio di soli 21 anni, residente ad Ercolano.

Il giovane era impegnato nella rimozione di lastre in cemento amianto. E’ ora ricoverato al «Cardarelli» di Napoli.

In considerazione delle preoccupanti condizioni, è stato trasportato in eliambulanza presso il nosocomio partenopeo.

Ha riportato fratture agli arti inferiori e altri traumi. Si stanno eseguendo accertamenti diagnostici per scongiurare problemi agli organi interni e alla testa. La prognosi è riservata.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi per i rilievi del caso.