Omicidio Gioia, udienza di convalida per i due fidanzati

Si è tenuta questa mattina, presso il Tribunale di Avellino, l’udienza di convalida dell’arresto di Elena Gioia e Giovanni Limata.

I due fidanzati sono accusati rispettivamente di aver pianificato e poi eseguito l’omicidio di Aldo Gioia – padre di Elena -.

Il 53enne, dipendente della FCA di Pratola Serra, è stato brutalmente assassinato venerdì sera, poco dopo le 22.30, nel suo appartamento di Corso Vittorio Emanuele.

I due – 18 anni lei, 23 anni lui – si sono presentati dinanzi al Gip Paolo Cassano.

La ragazza è difesa dallo zio, l’avvocato Umberto Ferrajolo, fratello della mamma. Limata, invece, è difeso dall’avvocato Mario Villano del foro di Benevento.