Notre-Dame, il santino che profetizzò l’incendio

L’incendio della cattedrale di Notre-Dame profetizzato in un’immagine sacra del 1870. Lo riporta ilmattino.it. Il santino impazza sul web, pubblicato da diverse pagine social dedicate al Cristianesimo e condiviso tra i gruppi di preghiera. Gesù ha la mano sul cuore, la Madonna è piegata dinanzi a Lui in lacrime alle spalle la cattedrale francese in fiamme. Lo sguardo del Signore è rivolto verso le fiamme che avvolgono Notre-Dame mentre alla sua sinistra c’è un’altra chiesa che brucia, potrebbe essere la Cupola di San Pietro.

“ O Cuore di Gesù, non guardare i nostri peccati, ma il sangue dei martiri che grida misericordia!” La frase è scritta in francese in basso all’immagine che sullo sfondo ritrae anche dei soldati armati. L’immagine sacra fu stampata nel 1870, in quegli anni la Francia fu sconfitta dalla Prussia a Sedan (2 Settembre 1870)a cui fece seguito la fuga di Napoleone III e l’ avvento della Terza Repubblica, laicista ed anticattolica. In Italia, con la breccia di Porta Pia (20 settembre 1870) i bersaglieri entrarono a Roma, il Papa si dichiarò prigioniero del Governo italiano. In fiamme i simboli cattolici di quei giorni, una profezia che oggi fa paura.