Nonna Livia cammina per 15 chilometri per fare il vaccino anti Covid

Ha percorso circa 15 chilometri a piedi – da Calitri a Bisaccia – per ricevere la prima dose del vaccino anti Covid.

La protagonista di questa storia è nonna Livia, 86 anni.

L’anziana, che aveva appuntamento alle 13 per la somministrazione della dose Pfizer, è uscita di casa poco dopo le 7.30 del mattino ed è arrivata a Bisaccia oltre quattro ore più tardi.

Come riporta Il Mattino e Tgcom24, una conoscente che la aiuta nelle faccende domestiche si è offerta di accompagnarla presso il centro polifunzionale di Bisaccia, ma lei non ha voluto aspettare e si è messa in cammino.
Quattro ore dopo, nonna Livia è giunta a destinazione, ma in una struttura sanitaria sbagliata. Qui gli operatori l’hanno aiutata: le hanno fatto preparare un panino e le hanno offerto dell’acqua poi l’hanno accompagnata al polifunzionale, dove le è stato somministrato il vaccino. “Le abbiamo chiesto come fosse arrivata a Bisaccia. Ha confermato di aver percorso la strada a piedi e di essersi fatta accompagnata solo nel tratto finale”, ha raccontato un operatore.

Inoltre, grazie anche alla mediazione del comandante dei vigili urbani di Bisaccia Gerardo Rollo, il personale ha allertato i servizi sociali. Questi, a loro volta, hanno contattato i volontari della Misericordia di Calitri che hanno riportato l’anziana a casa. “Conosciamo la signora e non è la prima volta che percorre a piedi il tratto di strada tra i due comuni. È una di quelle anziane che sembra avere, è proprio il caso di dirlo, una marcia in più. Sono abituate ai sacrifici e alla fatica fisica. Per loro quindici chilometri a piedi sono una passeggiata di salute”, ha detto Rollo.