Nina “Capricci d’estate”, con l’autrice Gaetana Aufiero

Sabato 13 novembre, a Villa Amendola alle 18, protagonista della rassegna Avellino Letteraria, l’autrice Gaetana Aufiero, con la presentazione della collana di racconti: Nina “Capricci d’estate”, edizioni Scuderi, segnalato e premiato nel festival del teatro irpino nel 2005. Aufiero, nata ad Avellino, già docente di materie letterarie nelle scuole superiori irpine, dove vive ed opera, si dedica da anni ad una intensa attività di ricerca nell’ambito della memoria storica, lavorando su fonti sia orali che di archivio. Vincitrice di numerosi premi letterari sia nel campo della narrativa che in quello della poesia. Avellino Letteraria, è un viaggio nella memoria – evidenzia – Annamaria Picillo, presidente di Itinerandol’Irpinia, che si traduce, in un’esperienza culturale da tramandare e raccontare. Alla base vi è il desiderio di noi cittadini, di realizzare realtà vive, attive che operano per la promozione della cultura, apportando la nostra esperienza, la nostra unità di intenti. A confrontarsi con l’autrice, il giornalista Paolo Matarazzo. Nel corso della serata, ci sarà una performace su Nina, a cura di Susanna Puopolo e Costanza Fiore. A coordinare l’evento la giornalista Daniela Apuzza.