Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana chiude al Pd: “Se ricandida De Luca, porte chiuse”

“Se sarà ancora una volta De Luca il candidato alle prossime regionali, nessun dialogo”.

Così Nicola Fratoianni, ex segretario della Sinistra  Italiana chiude al Pd: “Dopo la sconfitta alle elezioni non ci siamo mai fermati perchè ci sono battaglie che vanno sempre combattute, una di questa è quella sull’Immigrazione. Ci troviamo in una guerra ‘sporca’ che il governo attua contro questo fenomeno che va contro la democrazia”.

“Ritengo che la Sinistra deve restare al fianco di coloro che sono in difficoltà” – afferma ancora Fratoianni, che poi ritorna su De Luca: “E’ in linea con il suo personaggio, gioca a spiazzare tutti. Può mettere in crisi il Mezzogiorno”.

Sulle regionali: “La Sinistra Italiana con De Luca avrà le porte chiuse, non si discute con il Pd. Resteranno in piedi tutti i discorsi solo se il prossimo candidato del partito non sarà lui”.

Dice la sua anche Tonino Scala, segretario regionale della Sinistra Italiana: “Speriamo che De Magistris trovi il coraggio per mettere insieme una coalizione più ampia, ma per come sta guidando la regione De Luca mi sembra un aspetto difficile”.