Nel fiume Sabato riappare la schiuma biancastra

Torna la schiuma biancastra e maleodorante, in località Mulino, nel territorio comunale di Prata P.U.

Fanghi reflui trasportati dal Sabato e versati chissà dove e da chissà chi.

“Ci risiamo – ha esclamato, profondamente amareggiato, Franco Mazza, medico e attivista del comitato Salviamo la nostra valle” ai microfoni de Il Mattino.

Fino a quando dobbiamo assistere a questa ecatombe? Fino a quando dobbiamo respirare questi odori che prendono allo stomaco? Dove sono i controlli invocati?”