Nargi categorico sulla situazione del Rubilli: “Non c’è rischio di chiusura”

Dopo l’ispezione dei Nas sono iniziati i lavori al Rubilli.

Il presidente del Cda, Aldo Nargi tranquillizza tutti. I controlli sono procedure di routine ed al momento alcuni ospiti sono stati trasferiti:

“Avvertite le famiglie, a malincuore questi ospiti, sono stati trasferiti – spiega il presidente del Rubilli Aldo Nargi -.

Si tratta di persone che vivevano con noi da quasi tre decenni e che tra le lacrime hanno lasciato la nostra casa di riposo. Ma come disposto dalla legge abbiamo provveduto, in ottemperanza delle osservazione prescritteci”.

Il presidente, infine, conferma che la struttura non è a rischio di chiusura: “Ci tengo a comunicare alla comunità irpina e non solo, che non c’è alcun rischio chiusura per la nostra struttura”.