Muore il calciatore Cristian Parisi dopo 12 giorni di coma

Ha lottato tra la vita e la morte per quasi due settimane, proprio come quando giocava a calcio tra i campi laziali.

Questa volta, però, la partita più importante purtroppo l’ha persa: Cristian Parisi, 38 anni, ex bomber di Focene, Fiumicino e Guidonia è morto in seguito ad un incidente stradale.

Un lutto che ha lasciato fin da subito un vuoto incolmabile tra amici e parenti che hanno inondato i social con messaggi di cordoglio.

Cristian Parisi lascia una bambina piccola.