Moscati, Pronto Soccorso in affanno. Diversi arrivi da Napoli

Il pronto soccorso del “Moscati” di Avellino è in affanno.

Gli accessi – anche da fuori provincia – aumentano di ora in ora. Presso la struttura sanitaria del capoluogo irpino, infatti, continuano a essere dirottate le ambulanze dal Napoletano oltre a chi raggiunge il reparto di Emergenza con mezzi propri.

Turni massacranti per il personale e sala riservata ai casi sospetti di Covid 19 piena.

Situazione attuale nei reparti del Moscati.

Attualmente sono ricoverate 83 persone contagiate. Di queste, 41 sono nel Covid Hospital, 8 in Medicina d’Urgenza, 11 in Malattie infettive, 8 in Geriatria e 15 nel plesso Landolfi di Solofra.