Morto Vincent Lambert il paziente tetraplegico simbolo del “Fine vita” in Francia

Si è spento Vincent Lambert: lo annunciano i parenti. Il caso del tetraplegico francese ha diviso la Francia. Da anni i genitori cercavano di tenere in vita il figlio contro il parere dei medici, e le sentenze dei tribunali.

Lambert, 43 anni, era ricoverato in stato vegetativo in un ospedale di Reims dopo un incidente d’auto nel 2008.  “E’ morto questa mattina alle 8.24” nell’ospedale centrale di Reims, nel nord della Francia, dove era da anni. Il triste e atteso annuncio è stato fatto dal nipote Francois.

I genitori, Jean e Viviane, hanno condotto una strenua battaglia legale per impedire che al figlio fossero interrotte cure e alimentazione che lo tenevano in vita. Ma dopo che martedì scorso era stata disposta dai giudici la sospensione dell’alimentazione e dell’idratazione del 43enne, nelle ultime ore anche i genitori si erano arresi alla morte del figlio.

Il Vaticano

Il Presidente mons. Vincenzo Paglia e tutta la Pontificia Accademia per la Vita pregano per la famiglia di Vincent Lambert, per i medici, per tutte le persone coinvolte in questa vicenda. “La morte di Vincent Lambert e la sua storia sono una sconfitta per la nostra umanità”, dice in un tweet la Pav.