Morto al “Moscati” il centauro caduto dalla moto domenica

È spirato all’ospedale “Moscati”, di Avellino il giovane centauro di Sant’Antimo rimasto ferito nell’incidente avvenuto domenica, intorno alle 13, lungo l’autostrada A16 Napoli-Canosa.

All’arrivo nella struttura sanitaria di contrada Amoretta era stato immediatamente sottoposto ad un delicato intervento chirurgico poichè gli erano state riscontrate un’emorragia cerebrale e lesioni interne.

Il 41enne viaggiava a bordo della sua Kawasaki Ninja quando – per cause ancora da chiarire – ha tamponato sulla corsia di sorpasso una vettura che lo precedeva. A bordo dell’auto una coppia di anziani della provincia di Trento. I due coniugi sono rimasti illesi.

L’impatto è stato molto violento e il centauro è caduto rovinosamente sull’asfalto dopo aver compiuto un volo di alcuni metri.

Stanno lavorando alla ricostruzione della dinamica del sinistro gli agenti della Sottosezione Avellino Ovest della Polizia Stradale che sono intervenuti immediatamente sul posto.