Morte Giovanni Pelosi, c’è un indagato

Morte Giovanni Pelosi, c’è un indagato per omicidio.

Per fare chiarezza sul decesso del 48enne, ritrovato a Serino lo scorso 3 maggio in strada, privo di sensi, i Carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche di Roma, ieri mattina, hanno raccolto ogni elemento necessario al fine di far luce sulla tragedia. Al ritrovamento, ricordiamo che il corpo dell’uomo presentava una ferita alla testa. Immediato il trasporto del 48enne presso il pronto soccorso dell’ospedale “Moscati” dove, poco dopo, è deceduto.

Stando a quanto si apprende, figurerebbe un indagato che avrebbe colpito Giovanni a seguito di una violenta aggressione. Nel pomeriggio di ieri, dopo il sopralluogo nella Frazione Ferrari, sarebbe scattata una perquisizione in casa dell’indagato.