Morano della Lega frena: “Il nostro partito non ha correnti”

“La Lega è un partito in crescita, inclusivo e plurale non ha bisogno di altre correnti”. Così il segretario provinciale Morano in merito alla nuova corrente proposta dalla consigliera D’Agostino.

Intanto pronta la due giorni a Montella e Bagnoli con Andrea Crippa, vice di Salvini per placare le polemiche degli ultimi giorni.

“Sarà un momento di aggregazione – continua Morano. Dobbiamo discutere del movimento giovanile in continua espansione”. Conferma la sua posizione: “Nella Lega non ci sono correnti, ne capicorrenti, vi sono semplicemente sensibilità diverse”.

Genovese ha chiesto le dimissioni della D’Agostino, Morano replica così: “E’ giusto che Biancamaria sia in consiglio ad Avellino. Sta facendo un ottimo lavoro”.

Soddisfatto delle elezioni in Irpinia: “In Provincia abbiamo 100 amministratori locali. Stiamo crescendo”.