Montoro, l’ufficio del giudice di pace rimarrà aperto

Si è risolto il caso relativo all’ufficio del giudice di pace a Montoro. Infatti, i sindaci delle due municipalità coinvolte, ovvero Mario Bianchino per Montoro e Michele Vignola per Solofra, si sono attivamente prodigati per sostituire un dipendente andato in pensione, al contrario di quanto diffuso in un comunicato stampa rilasciato dal Movimento 5 Stelle nei giorni scorsi. Alla fine, una decisione per colmare tale carenza è stata presa, come si apprende da fonti di Palazzo dell’Annunziata: un dipendente dal Comune di Solofra è stato dislocato nell’ufficio montorese.

Grazie a questa scelta, l’ente giudiziario potrà continuare a svolgere al meglio il proprio servizio per la comunità locale. Di conseguenza, la chiusura dell’ufficio è stata definitivamente scongiurata, contrariamente a quanto accaduto nella vicina città di Mercato San Severino.