Montoro Democratica: “Festa della Repubblica nel ricordo delle vittime della pandemia”

“Il 2 giugno è la festa della Repubblica. Quest’anno giunge in un periodo triste, dove angoscia e preoccupazione affliggono l’animo dell’Umanita. Troppe vittime per questa maledetta pandemia, troppi contagi, una possibile ripresa difficile. Dobbiamo farcela però.
È l’imperativo che accompagna l’impegno degli uomini di fronte alle grandi sfide della vita. L’Italia con la Repubblica ritrova la democrazia, la partecipazione alla vita democratica, gli organi di rappresentanza dello Stato ed il potere del governo al popolo, che lo esercita nel rispetto dei principi costituzionali. Nostro dovere è lavorare perché si realizzino in pieno questi principi e perché la libertà di ognuno, insieme al diritto al lavoro, al rispetto della dignità dell’uomo, alla sanità come diritto primario e tante altre cose siano patrimonio di tutti e che dobbiamo consolidare. Vogliamo ricordare questo giorno di grande significato civile per la nostra storia onorando le tante vittime della pandemia, le tante vittime del lavoro, i tanti cittadini che necessitano di un lavoro, i tanti sofferenti del bisogno. La Repubblica è la fine di soprusi, discriminazioni, differenze di classi ed antichi retaggi, ma la festeggiamo con l’impegno ad essere sempre più solidali e più partecipi dei bisogni collettivi. Grazie a quanti nella nostra storia hanno contribuito a realizzarla”.
CosÌ il Gruppo Consiliare Montoro Democratica In una nota.