Montoro avrà finalmente la sua rete fognaria efficiente

Il T.A.R. Salerno con sentenza n. 01588/2019 del 18.09.2019 ha posto finalmente la parola fine alla lunga vicenda processuale che ha interessato una delle opere strategiche per il Comune di Montoro.
La vicenda ha inizio nel Luglio 2017: l’Ati DE.PA.CO. s.r.l. – Edil De Pascale s.r.l. di Mercato San Severino, candidata ai lavori previsti dal Bando di gara per la realizzazione dei lavori di ammodernamento della rete fognaria di importo a base di gara di ben 3.749.534,90 di euro, pubblicato dal Comune di Montoro, ha impugnato gli esiti di gara, favorevoli alla soc. G.G. Costruzioni s.r.l..
L’Ati ricorrente, infatti, aveva individuato diversi profili di illegittimità nel provvedimento di aggiudica: incompetenza del tecnico (architetto in luogo di un ingegnere) che aveva sottoscritto la proposta migliorativa, la carenza di diversi requisiti di ordine generale e speciale in capo all’ausiliaria (nelle more anche fallita), l’irrealizzabilità tecnica della proposta migliorativa nonché l’anomalia dell’offerta per una sottostima del costo della manodopera.
Dall’altro canto, la prima classificata aveva proposto ricorso incidentale, contestando tanto illegittimità di profili di natura amministrativa e tecnica, afferenti le soluzioni proposte che contabili relativi alla tenuta dell’offerta.
Il Tar con ordinanza n. 00617/2017 del 08/11/2017 ha immediatamente sospeso l’efficacia dell’aggiudica ed inibito l’inizio dei lavori rilevando la sussistenza tanto del fumus (fondatezza del ricorso) che il periculum (danno grave ed irreparabile)
L’iter giurisdizionale, durato oltre due anni, per vicissitudini relative alla duplice sostituzione dei consulenti tecnici d’ufficio, si è finalmente concluso il 18.09.2019 con la sentenza n. 01588/2019 che ha respinto il ricorso incidentale della G.G. Costruzioni s.r.l. ed accolto il ricorso principale dell’Ati DE.PA.CO. S.r.l. – Edil De Pascale S.r.l. di Mercato San Severino.
In particolare, il T.A.R. Salerno, dopo un’approfondita istruttoria dei luoghi a mezzo dei Consulenti Tecnici, ha aderito in toto alla tesi della società DE.PA.CO. Srl, assistita dall’Avv. Antonio Melucci, dichiarando l’incompetenza del tecnico abilitato, l’irrealizzabilità dell’opera sul piano tecnico e la sottostima della manodopera tale da rendere l’offerta della G.G. Costruzioni s.r.l. in perdita.
Il Tar Salerno, a definizione della vicenda processuale, si è dimostrato attento e vigile alle plurime eccezioni dell’ATI di Mercato San Severino, difesa dall’Avv. Antonio Melucci, ribaltando gli esiti di gara, consentendo all’ATI DE.PA.CO. s.r.l. – Edil De Pascale s.r.l. di effettuare i necessari lavori di efficientamento della rete fognaria secondo gli opportuni parametri di funzionalità e garanzia del regolare deflusso delle acque fognarie.

A questo punto, dopo un lungo e travagliato iter di gara, prima e processuale, dopo, sembra finalmente che l’inizio dei lavori sia ormai prossimo, una volta acquisiti i finanziamenti degli Enti sovraordinati.
Avv. Antonio MELUCCI