MONTELLA: PERQUISIZIONI, SEQUESTRI, DENUNCE E PATENTI RITIRATE DAI CARABINIERI

La Compagnia Carabinieri di Montella, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, lo scorso weekend, ha intensificatoulteriormente i controlli del territorio di competenza per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Il servizio, eseguito con l’impiego di numerosi uomini e mezzi, ha riguardato, oltre al contrasto dei furti, anche la sicurezza stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, predisponendo posti di controllo e di blocco sulle principali vie di comunicazione (Vecchia Ofantina, Ofantina bis e Fondo Valle Sele).

Numerose le contravvenzioni rilevate per i comportamenti non corretti degli utenti della strada, molti dei quali giunti in Alta Irpinia anche in occasione dei solenni festeggiamenti in onore di San Gerardo Maiella svoltisi, quest’anno in forma ridotta causa CoViD-19.

A conclusione del servizio:

due persone sono state deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino;
due assuntori sono stati segnalati alla Prefettura di Avellino perché trovati in possesso di stupefacente;
quattro pregiudicati sono stati allontanati con foglio di via obbligatorio.

In particolare, i Carabinieri di Torella dei Lombardi, nel corso di un posto di controllo, hanno proceduto al controllo di un 53enne del posto in evidente stato alterazione conseguente all’abuso di alcool; i successivi accertamenti hanno permesso di accertare che si era messo alla guida con tasso alcolemico pari a 1.38 g/l, motivo per cui, oltre alla denuncia in stato di libertà, si è proceduto anche al ritiro della patente di guida per l’inoltro alla Prefettura di Avellino, che determinerà un lungo periodo di sospensione.

A Bagnoli Irpino, invece, i Carabinieri dell’Aliquota  Radiomobile hanno proceduto ad effettuare alcune perquisizioni, nel corso della quali un 22enne del posto è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e di sostanze stupefacenti [sia hashish che marijuana]. Per tale motivo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di per porto ingiustificato di armi bianche e segnalato alla Prefettura per “detenzione di stupefacente per uso personale esclusivamente personale”.

Analoga segnalazione per un altro assuntore, a Montella, un 18enne proveniente da Napoli che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di hashish.

Nel corso dei controlli, inoltre, sono stati allontanati con foglio di via obbligatorio 4 pregiudicati:

una coppia proveniente da Solofra, controllata nei pressi di abitazioni isolate a Montella;
e due rumeni domiciliati ad Eboli, controllati nei pressi di obiettivi sensibili a Torella dei Lombardi.

I Carabinieri operanti, al termine degli accertamenti, hanno proposto agli Uffici questorili l’adozione delle citate misure di prevenzione poiché i predetti, con precedenti penali e di polizia, non avendo fornito valide giustificazioni circa la loro presenza in loco.