“Mancini”, la Procura dice ‘no’ al dissequestro

La Procura di Avellino ha dato parere negativo all’istanza di dissequestro della sede del liceo scientifico “Mancini” di via De Concilii presentata dalla Provincia.

Inutili gli interventi alla palestra, il programma di miglioramento sismico dell’immobile a cura dell’ente di Palazzo Caracciolo per oltre 3 milioni e 800mila euro, i pareri tecnici degli esperti.

Per la Procura, il Mancini resta una scuola a rischio.

Si ripartirà, dunque, dal giudice per le indagini preliminari che dovrà esprimersi sulla sicurezza dell’istituto.

La sua decisione è attesa da oltre 1250 studenti e dalle loro famiglie, ma anche da professori e personale da due anni divisi su più plessi.