Il 44enne di San Martino Valle Caudina denunciato dalla moglie per maltrattamenti in famiglia che avrebbero coinvolto anche i figli della coppia minorenni gode adesso dell’obbligo di dimora.

Il Gip del Tribunale di Avellino Ciccone ha confermato il tutto. Difeso dal legale Stefano Melisi, il 44enne era già stato autorizzato a recarsi a lavoro e anche a prendere parte alla organizzazione di una sagra.

L’uomo era stato colpito dal divieto di avvicinamento alle parti offese, ma otto mesi e mezzo fa la misura gli era stata aggravata ed era finito ai domiciliari.