Maltrattamenti ai bimbi dell’asilo, arrestate due maestre

La Guardia di Finanza ha arrestato una maestra di 50 anni, titolare di un asilo nido a Varzi, nell’Oltrepo’ Pavese. La donna, alla quale sono stati concessi gli arresti domiciliari, è accusata di maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra 1 e 3 anni. Spinte, schiaffi e strattonamenti sono stati ripresi da telecamere durante le indagini.

Le indagini condotte dai militari hanno, nel giro di pochi mesi, confermato le voci riguardo i comportamenti della maestra. Determinanti sono stati i filmati girati all’interno della struttura che hanno documentato ripetute violenze, di natura fisica (spinte, strattoni e schiaffi) e psicologica. Nei confronti della donna l’autorità giudiziaria pavese ha disposto la misura della custodia cautelare domiciliare. Due sue collaboratrici sono state denunciate a piede libero per abuso dei mezzi di correzione nei confronti di minori.

Un arresto anche nel Comasco – I carabinieri di Como hanno arrestato una maestra d’asilo per ripetuti maltrattamenti nei confronti dei bambini. La donna, di 58 anni, è stata messa ai domiciliari. Secondo l’accusa, nell’asilo nido di Cernobbio in cui faceva l’educatrice, avrebbe tenute condotte violente verso “bambini di età compresa tra i 3 e i 18 mesi”.