M5S, Saiello: “Sanità, disattesa la normativa nazionale sulla trasmissione delle certificazioni ma la Giunta snobba il question time”

Il consigliere regionale: “L’amministrazione regionale ha scelto la via del silenzio”

“Abbiamo denunciato l’ennesima grave violazione del diritto alla salute dei campani ma la Giunta ha scelto di tacere. La gran parte dei medici dipendenti del SSR, quelli ospedalieri e di distretto, non rilasciano le certificazioni di malattia come previsto dalla normativa vigente adducendo come motivazione che non è loro competenza l’invio telematico all’INPS o la mancata attivazione delle credenziali telematiche per l’invio. Questo si ripercuote sui medici di medicina convenzionata ma soprattutto sui cittadini, costretti a dover chiedere al medico di base. Avevamo portato il tema in Aula ma il question time in discussione oggi è stato rinviato per approfondimenti istruttori”. Ha dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello.

“Nella mia interrogazione chiedevo di conoscere quali azioni intendesse intraprendere la Giunta su una vicenda che arreca danno ai cittadini della nostra regione, conclude Saiello, ma l’amministrazione ha preferito la via del silenzio e i campani dovranno attendere chissà quanto ancora per ottenere una risposta”.