M5S, Ciarambino: “Al via da domani i saldi in Campania, risultato grazie a nostra mozione”

Valeria Ciarambino

Grazie alla nostra mozione, approvata all’unanimità nei giorni scorsi dall’aula del Consiglio regionale, oggi in Conferenza Stato Regioni abbiamo ottenuto che già da domani la Regione Campania potrà decidere in piena autonomia quando far partire la stagione dei saldi. Dalla giunta regionale abbiamo ottenuto rassicurazioni, proprio in queste ore, che gli sconti, inizialmente fissati a partire dal primo agosto, saranno fatti partire già da domani. Un risultato importante che siamo riusciti a ottenere in pochissimo tempo, dopo che nei giorni scorsi abbiamo fatto nostra la richiesta d’aiuto degli esercenti di Napoli e della Campania, messi in ginocchio dall’emergenza Covid. Oggi abbiamo dato dimostrazione di come anche in Campania, dopo anni di annunci farsa e di paralisi nelle paludi del clientelismo, possiamo inaugurare la stagione della buona politica, coinvolgendo nelle scelte direttamente i cittadini.”. Lo annuncia la candidata del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Campania Valeria Ciarambino.

“Il mio prossimo atto – prosegue Ciarambino – sarà una richiesta di modifica della legge regionale sul Commercio in base alla quale scelte come quella sulla data di inizio dei saldi siano demandate alla Conferenza Stato-Regioni. E’ evidente che le dinamiche della Campania non possono essere le stesse di altri territori e che per certe materie la nostra regione debba tornare a decidere in piena autonomia. Siamo fieri intanto di un risultato che darà fin da subito ossigeno per risollevare un comparto da una crisi profonda, con tantissimi esercenti che intravedevano sempre più da vicino il giorno in cui sarebbero stati costretti a chiudere le serrande per sempre, ma anche per tantissime famiglie che potranno tornare ad affollare i negozi della nostra regione. Nel contempo, è la dimostrazione che le risposte più efficaci giungono da un confronto costante con le categorie. Per questo, una volta al governo della Regione, istituiremo tavoli permanenti con le rappresentanze di tutti i comparti della Campania, così da lavorare a proposte realmente rispondenti ad ogni singola esigenza di ogni singola categoria”.