Luongo incontra Festa per il programma del Ferragosto in città

Il summit tra Stefano Luongo, assessore alle Politiche giovanili e il primo cittadino Gianluca Festa per il ‘Ferragosto avellinese’ c’è stato ieri in Comune.

Si sta lavorando per regalare alla comunità un Ferragosto che duri 40 giorni, che inizi dal prossimo 26 luglio ai primi di settembre.

Non sarà coinvolta solo la città di Avellino, ma bensì tutte le periferie da Rione San Tommaso, a Rione Ferrovia, per arrivare a Valle, Rione Mazzini e Rione Parco, insomma un Ferragosto completo.

Il tutto inizierà dopo l’alzata del Pannetto come da tradizione.

I nomi degli artisti sono top secret, il budget del Comune per l’evento è di 325mila Euro, di cui 150 destinati al Poc Cultura, 75 per i lavori di manutenzione delle aree della città e 250 per il Poc Teatro.

Dalle prime indiscrezioni però che sono circolate, uno dei concerti che potrebbe allietare gli avellinesi è quello di Vinicio Capossela. Una cosa sola è certa, questo Ferragosto non deve essere un flop, quindi vietato sbagliare.