Luminarie: nessun costo aggiuntivo per il Comune, ma lunedì saranno disattivate

Le luminarie attive nella città di Avellino non stanno determinando alcuna spesa aggiuntiva per le casse comunali in quanto nel costo dell’affidamento erano già previsti sia l’installazione che i consumi.

Tuttavia, in virtù di un contesto innanzitutto nazionale, e di conseguenza locale, caratterizzato da grandi incertezze sul piano economico e sociale e da un progressivo aumento dei canoni, l’amministrazione comunale ha deciso di disattivare il servizio, previsto in prima battuta fino al 18 settembre, nella giornata di lunedì 12 settembre 2022.

La volontà dell’amministrazione è di dimostrare grande attenzione nei confronti di una tematica che sta coinvolgendo milioni di persone in tutto il Paese, adottando tutte le misure necessarie per evitare consumi energetici non essenziali.