Lotta agli abusivi: tre sfratti nella giornata di ieri

Giornata di sfratti quella di ieri ad Avellino.

Dopo quasi 5 anni di stop, la macchina degli sgomberi è ripartita. Interventi a rione Parco, via De Capraris e a Rione Quattrograna.

Questura, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia municipale, Alto Calore e persino un’ambulanza.

Gli sgomberati accusano l’amministrazione di essere partita da chi non ha nulla.

Sfrattato, al quarto piano di un fabbricato in via Rotondi, un quarantenne che occupava da tempo l’appartamento intestato al nonno defunto. Il giovane, con i parenti residenti altrove, non oppone resistenza.

Il secondo sgombero è stato registrato in via De Capraris, negli alloggi Iacp. Due fidanzati avevano occupato abusivamente il piccolo alloggio che precedentemente era stato abitato da un uomo poi finito in carcere.

L’ultima operazione è avvenuta a Quattrograne Ovest, in via Nicola Archidiacono, dove, all’interno di uno dei prefabbricati in attesa di riqualificazione, è stato sfrattato un 51enne. L’abitazione, notevolmente danneggiata, non sarà riassegnata, ma murata per evitare che possa essere nuovamente occupata.