L’Irpinia saluta il Questore Luigi Botte: “Siamo stati una grande squadra”

L’Irpinia delle istituzioni ha salutato questa mattina, presso la Questura di Avellino, il Questore Luigi Botte. Un arrivederci emozionante al quale hanno partecipato tutte le figure istituzionali del capoluogo: il sindaco di Avellino Gianluca Festa, il nuovo Prefetto Spena e tutti i corpi militari.

Domani pomeriggio, al suo posto, arriverà in Irpinia Maurizio Terrazzi, già operativo da lunedì.

È il Prefetto Spena a prendere per prima la parola: “il Questore Luigi Botte ha seminato molto bene in questa città e mi sembra abbia anche raccolto degli ottimi frutti”.

Poi il sindaco Festa: “In pochi mesi ho avuto modo di apprezzare le doti professionali ed umane di Botte. C’è stato un grande affiatamento tra Questura e amministrazione”.

“Un’unica grande squadra, coesa e sinergica – sottolinea il comandante dei Carabinieri, Massimo Cagnazzo -. Grazie al lavoro del Questore, si è combattuta l’illegalità diffusa presente in provincia di Avellino”.

Presenti ai saluti del Questore Botte anche il comandante dei vigili urbani di Avellino, Michele Arvonio, il comandante dei vigili del fuoco, Luca Ponticelli, il manager della Città Ospedaliera, Renato Pizzuti, il manager dell’Asl, Maria Morgante, l’ex manager della Città Ospedaliera, Angelo Percopo.