“L’essere dell’umano”, a Roccabascerana la mostra di Stefano Buonavita

Con una mostra personale dal titolo ” L’essere dell’umano” torna ad esporre al pubblico l’artista avellinese Stefano Buonavita , dal 16 settembre al 2 ottobre, presso la biblioteca comunale di Roccabascerana.
Il pittore presentera’ per l’occasione lavori  pittorici attraverso i quali intende sensibilizzare alla rinuncia del superfluo e, nello stesso tempo, ricordare, sempre, le cose importanti e profonde delle vita.
“La sua produzione, secondo il filologo Generoso Vella, è caratterizzata maggiormente da personaggi stilizzati e bidimensionali e atmosfere di velata malinconia e senza tempo. La sua arte è celebrale, interiore, non ha nessun rapporto con la rappresentazione reale della realtà ma suggerisce un viaggio alla scoperta delle proprie radici, di desideri, di sogni, di sentimenti che trasportano verso visioni e scene oniriche in cui dominano colori chiari e freddi, stesi con pennellate decide e veloci. Le luci sono fisse e irreali e creano un’atmosfera misteriosa e malinconia . Ciò che viene rappresentato genera nell’osservatore quasi una sensazione di attesa. di solitudine, di silenzio e di meditazione”. 
Stefano Buonavita è nato ad Avellino nel 1971, dopo la laurea in Economia e Commercio conseguita a Firenze ha lavorato in diverse città d’Italia, attualmente si occupa dell’azienda di costruzioni ed immobiliare di famiglia. Appassionato di lettura, si è avvicinato alla pittura da autodidatta e dipinge per passione. Sabato scorso, l’artista si è classificato terzo all’estemporanea di pittura organizzata a Roccabascerana dal Museo Civico Luigi D’Avanzo.
La mostra  s’inaugura giovedi’ 16 settembre ore 18.30