Legalità e lotta alle mafie, D’Amelio firma intesa con Avviso Pubblico

“In qualità di coordinatrice dei Presidenti dei Consigli regionali ho firmato oggi il protocollo d’intesa tra la Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome e l’associazione Avviso Pubblico”. Così dichiara la presidente del Consiglio regionale della Campania e coordinatrice della Conferenza, Rosetta D’Amelio, a margine del convegno “Beni confiscati. La rivincita dello Stato”.

“È stato un segnale di grande attenzione nazionale verso Napoli e la Campania, e verso le esperienze positive di recupero dei beni confiscati messe in campo in questi anni, la presenza questa mattina in Consiglio regionale del Coordinamento delle Commissioni e degli Osservatori regionali sul contrasto della criminalità organizzata e la promozione della legalità, guidato con grande senso istituzionale dalla collega dell’Umbria Donatella Porzi”, continua D’Amelio.

“Da coordinatrice della Conferenza ho voluto fortemente l’istituzione del coordinamento per armonizzare le legislazioni regionali e dare maggiore forza alle azioni alle mafie e di sostegno alla cultura della legalità – conclude la presidente -. Il lavoro realizzato sta producendo risultati soddisfacenti, come la sottoscrizione di questo protocollo con Avviso pubblico”.

All’evento, organizzato da Consiglio  regionale della Campania e Conferenza dei presidenti delle Assemblee legislative, ha partecipato: la commissione regionale Anticamorra e Beni confiscati della Campania presieduta da Carmine Mocerino, i Consigli regionali di Veneto, Lombardia, Umbria, Lazio, Puglia e Calabria, il Procuratore nazionale aggiunto Antimafia e Antiterrorismo Maria Vittoria De Simone, l’Associazione Libera contro le mafie, la Fondazione Polis, l’associazione Avviso Pubblico, l’Università Parthenope, il sindaco di Casal di Principe Renato Natale.