Lega Pro, la condanna di Ghirelli per i fatti di Avellino: “Atti disonorevoli”

Il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, esprime la ferma condanna in relazione agli eventi accaduti ad Avellino il 4 maggio scorso dopo la partita tra i biancoverdi ed il Foggia.

“I fatti criminali che sono stati compiuti contro i calciatori dell’Avellino chiedono una condanna senza se e senza ma, e, contemporaneamente, si auspica che la giustizia ordinaria e quella sportiva accertino cosa si è fatto e chi ha compiuto tali atti. Cosa vogliamo? – conclude Ghirelli – Giustizia per atti disonorevoli che colpiscono la dignità umana”.