Lega in Campania, on Nicola Molteni: “Festa della Repubblica: la Lega in piazza con l’Italia che non si arrende”

“La Lega  in piazza il 2 giugno, dalle 10:30 alle 13:00, per dare voce alla tante persone, imprese, categorie professionali e famiglie dimenticate e tradite da Governo e Regione a seguito dell’emergenza Coronavirus. Una data simbolica, quella della Festa della Repubblica che richiama a unità, fiducia e orgoglio. Saremo presenti nelle cinque province ad Avellino, in Corso Vittorio Emanuele a Caserta, in Largo San Sebastiano (via Mazzini) a Benevento, in piazza Castello. Per la provincia di Salerno abbiamo scelto invece la città di Positano per stare vicino alle centinaia di famiglie e alle migliaia di lavoratori che hanno contribuito a diffondere le bellezze della costiera nel mondo, quest’anno colpite al cuore dal governo e dalla regione, incapaci di varare misure concrete a sostegno del comparto turistico. A Napoli, in piazza Matteotti, la Lega, insieme altre forze di centrodestra, si riunirà nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale, attorno al lungo tricolore, simbolo di un Paese che lotta e che vuole rinascere con una nuova visione di politica fatta di ascolto, di azioni concrete e basata sulla fiducia. In piazza l’Italia che non si arrende, l’Italia che si rialza con orgoglio”. 

Così il segretario regionale della Lega in Campania, on. Nicola Molteni e il responsabile organizzativo, Raoul Filoni.