Le migliori Lady Chef domani in gara a Grottaminarda

Le migliori Lady Chef della Campania aderenti all‘Unione Regionale Cuochi della Campania, e quindi alla Federazione Italiana Cuochi, domani si daranno battaglia dietro ai fornelli di Villa Regina a Grottaminarda (Av) per contendersi l’accesso alla finale nazionale di “Migliore Professionista Lady Chef d’Italia”.

Il concorso culinario, rivolto esclusivamente alle cuoche professioniste iscritte alla FIC, vede in gara in Campania le donne chef  selezionate dalle associazioni  provinciali di appartenenza ovvero: Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno, Sorrento, Stabiese- Equana- Monti Lattari, Torre del Greco area nolana- vesuviana-strianese. Le chef si sfideranno sul tema: “Il pomodoro nella ristorazione con le tipicità del territorio”. L’organizzazione della manifestazione è a cura dell’ Unione Regionale Cuochi della Campania che così, dopo oltre un anno, riprende la sua attività di promozione dell’enogastronomia campana.

“Le lady chef – spiega il Presidente dell’Unione Luigi Vitiello – dovranno realizzare e  presentare 4 piatti più 1 gelatinato da esposizione (preparato prima) nel totale rispetto della tematica del concorso così come regolamentato anche nel concorso nazionale. Le nostre lady chef partecipanti dovranno seguire il regolamento del concorso nazionale soprattutto perché la vincitrice parteciperà e rappresenterà la Campania alla fase finale che si terrà nelle prossime settimane.

Sia contenti di poter iniziare ad organizzare nuovamente dal vivo le nostre iniziative che fin qui erano tutte online. Speriamo che questa manifestazione sia di buon auspicio anche per la riapertura dei ristoranti che non hanno spazi esterni e delle strutture che si occupano di ricevimenti. Noi, in tal senso, continueremo a far sentire la voce della categoria”. All’evento di Villa Regina domani interverrà anche il Presidente Nazionale FIC Rocco Pozzulo, mentre in giuria vi sarà il Presidente dell’Area Sud Salvatore Turturo accompagnato da diversi chef provenienti dalle regioni limitrofe alla Campania. La gara avrà inizio verso le ore 10.30 e proseguirà fino alle premiazioni che si terranno poco intorno alle ore 15.00. Anche in cucina vi saranno presenti dei giudici, questa volta campani, che vigileranno sulla corretta esecuzione delle ricette e sul rispetto del regolamento.