L’Avellino la riprende al “Torre”. A Pagani Aloi rimette i lupi in piedi

Paganese-Avellino:1-1

PAGANESE (3-5-2): Campani; Sbampato, Schiavino, Sirignano; Mattia (30′ st Carotenuto), Gaeta, Bonavolontà (30′ st Scarpa), Onescu, Squillace; Guadagni (18′ st Cesaretti), Diop (18’st Mendicino). A disp.: Bovenzi, Fasan, Esposito, Perazzolo, Cigagna, Carotenuto, Curci, Bramati, Scarpa, Isufai All.: Erra.

AVELLINO (3-4-1-2): Leoni; Ciancio, Rocchi, Luigi Silvestri; Rizzo, Aloi, D’Angelo, Tito; Fella; Santaniello, Bernardotto. A disp.: Pane, M. Silvestri, Dossena, Adamo, Mariconda, Bruzzo, Nikolic. All.: Braglia.

ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria.

Guardalinee: Piazzini-Bahri.

Quarto uomo: Carrione.

Rete: 41’pt Diop (P), 24′ st Aloi

Note: 13′ st Santaniello fallisce un calcio di rigore. Ammoniti: Ciancio, D’Angelo, Sbampato, Onescu ANGOLI: 9-4. Paganese. Rec: 1′ pt, 4′ st

PAGANI – Avellino incerottato, mister Piero Braglia per il derby contro gli azzurrostellati dovrà rinunciare a diverse pedine. Non ci saranno Forte, Burgio, Miceli, Errico, De Francesco e Maniero. 3-4-1-2 con Leoni in porta, Ciancio, Luigi Silvestri e Rocchi in difes. Rizzo e Tito sugli esterni con Aloi e D’Angelo al centro, Fella alle spalle del duo Santaniello-Bernardotto. Pane si accomoda in panchina.

LA GARA-  Al 3′  Sirignano anticipa Santaniello in area. Al 5′ azione di contropiede dell’Avellino con Bernardotto che prova ad innescare senza fortuna Santaniello. Al 7′ Diop si libera di Silvestri e Ciancio e mette al centro per l’accorrente Gaeta, un super Ciancio sulla conclusione del centrocampista salva sulla linea. Grandissimo intervento del difensore. Al 13′ è Rocchi a provarci di sinistro da sotto misura, la Paganese si salva in angolo. Al 14′ proteste dell’Avellino, sulla conclusione di Bernardotto è Schiavino a toccare di mano, ma l’arbitro non la pensa allo stesso modo. Al 23 l’ennesimo errore di Rocchi rischia di costare caro all’Avellino, ma la conclusione di Diop viene murata. Sul contropiede è Aloi a calciare al lato. Al 29′ Rizzo per Aloi che calcia al lato dal limite. Al 38′ è D’Angelo che viene ammonito per simulazione dopo una bella azione dell’Avellino. Al 41′ l’arbitro concede un rigore inesistente alla Paganese e espelle Luigi Silvestri. Biancoverdi in dieci. Dal dischetto Diop che porta la Paganese avanti. Dopo un minuto di recupero le squadre vengono mandate negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO – I lupi dovranno giocare tutta la seconda frazione in dieci.  All’11 è Bernardotto a provarci su lancio di Leoni, ma il portiere di casa è attento. L’attaccante aveva calciato dopo aver anticipato Schiavino. Al 12′ Tito per Santaniello tacco smarcante per Bernardotto che viene anticipato da Schiavino, penalty per l’Avellino. Dal dischetto Santaniello che fallisce clamorosamente. Al 24 è però Aloi direttamente su punizione a rimettere l’incontro in parità. Al 34′ uno scatenato Bernardotto si libera di tre avversari e mette al centro, ma il suo pallone è impreciso. Grande prova del numero 7.  Al 38′ è Aloi ad andare al tiro, ma la punizione finisce al lato.  Nel finale anche la Paganese resta in dieci per l’espulsione di Onescu. L’Avellino preme, ma non riesce a portare a casa il successo.