“Lascio tutto al cane”, la bizzarra decisione di un agricoltore

Niente eredità per i figli ingrati, lascio tutto al cane”: è la decisione pressa da Om Narayan Verma, un agricoltore indiano di 50 anni, che vive nel distretto di Chhindwara, nello stato del Madhya Pradesh, in India. A riportarlo Today.it

L’uomo ha deciso di escludere totalmente i figli dal proprio testamento, sostituendoli con Jacky il fedele cane di famiglia e includendo la seconda moglie. Il 50enne non ha alcune intenzione di cambiare idea: “Loro sono coloro che si sono presi di cura di me e mi hanno sempre supportato, i miei figli no”.

Al momento Om Narayan Verma possiede un terreno di otto ettari e, in caso di dipartita, sarà il cane a diventare proprietario della metà dei possedimenti. L’agricoltore ha avuto tre figlie e un figlio dalla prima moglie e due figlie dalla seconda, ma nessuno di loro è stato menzionato nel testamento, una decisione che l’uomo ha spiegato ai media:  “Mi hanno deluso. Non si sono mai presi cura realmente di me. Se  vogliono una parte della mia eredità, dovranno prendersi cura di Jacky”.