L’artista irpino Generoso Vella si aggiudica il premio ‘’ Vincenzo De Simone’’ al 4^ concorso di pittura estemporanea

Cala il sipario sul concorso di pittura estemporanea ” I colori di Roccarainola” organizzato dal Museo civico ” Luigi D’Avanzo” ,con il patrocinio del Comune . Nella Cappella della SS Concezione si è svolta la cerimonia di chiusura e di premiazione della manifestazione inaugurata con le fotografie e i video di Tommaso Palo sulla foresta di Roccarainola e sabato e domenica con protagonista la pittura all’aria aperta. Ventuno gli artisti di questa quarta edizione, provenienti da diverse zone del napoletano e da altre province della Campania. Quasi il doppio rispetto alla scorsa edizione. Un successo che ha soddisfatto molto gli organizzatori, consapevoli che la manifestazione è cresciuta ed è diventata un’occasione di confronto e incontro tra artisti a diretto contatto con appassionati d’arte e pubblico in generale.

Un plauso a tutto lo staff del museo e in particolare al presidente Carmine Centrella e al maestro Federico Natale che con la loro impeccabile organizzazione sono riusciti ad allestire un evento che ha come obiettivo quello di rivalutare il territorio con uno spirito di aggregazione sociale e dimostrare che l’arte puo’ arrivare a tutti.

Dopo ore di lavoro e malgrado la pioggia sono state realizzate di buona fattura che hanno restituito tutta la suggestione e la rielaborazione dei colori di Roccarainola. I vincitori della manifestazioni sono Giovanna Secondulfo ( Terzo posto ) , Maria Brillante ( Secondo posto ) e Patrizia Amodio ( Primo posto). Consegnati,inoltre, altri due premi speciali intitolati al ricordo dei Maestri Camillo Capolongo e Vincenzo De Simone: a riceverli

Simona Giglio e l’avellinese Generoso Vella.

Un altro importante traguardo per l’artista irpino che continua a far parlare di sé soprattutto fuori provincia collezionando tantissimi successi e consensi grazie alle sue opere divenute riconoscibili e molte apprezzate dal pubblico e dagli addetti ai lavori.

Generoso Vella,è nato ad Avellino ed è laureato in Filologia moderna, è un artista visivo e organizzatore di eventi culturali. Ha esposto in diverse città italiane come Salerno, Napoli, Caserta, Roma, Milano, Genova, Venezia e all’estero in Turchia, Portogallo , Costarica e Venezuela. È il Presidente dell’Associazione Culturale “Nel segno dell’arte” di Avellino e da anni partecipa a mostre collettive e seminari, collabora con quotidiani, musei, associazioni, comuni e privati, organizzando rassegne culturali, esposizioni d’arte, laboratori d’arte. Nel 2019 ha ricevuto a Ravello il premio “Pabula Amoris’’ per l’arte e nel 2020 il premio internazionale ‘’Kalos 2020’’ a Tollo (Ch).

Nel 2021 è presente nel catalogo dell’arte moderna ( Cam ) pubblicato da Editoriale Giorgio Mondadori giunto alla 57esima edizione . Poche settimane fa il suo ultimo successo come curatore della mostra internazionale ‘’ Quali valori? ‘’ al Museo Irpino di Avellino.

Recentemente è stato poi tra i partecipanti al Premio “Ut Pictura Poesis – Città Di Firenze” e della mostra ” Blu” a Procida , capitale italiana della cultura 2022. In questi giorni , infine, è in esposizione al salone internazionale dell’arte postale a Maracay (Venezuela) , nella mostra ”Estate insieme” a Corinto (Grecia) e presso il Centro Natura del Parco Visita G. Garcea – Villaggio Mancuso a Taverna (CZ) nella mostra “Un segno di pace”.