Lancia sacchetto di rifiuti in un torrente, sanzione amministrativa per un 80enne

Il Gruppo Carabinieri Forestale di Avellino effettua costantemente azione di presidio e di lotta ai reati ambientali con particolare attenzione all’abbandono ed alla gestione illecita dei rifiuti.

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Lacedonia, durante il pattugliamento di aree oggetto di discarica abusiva su suolo pubblico, hanno fermato un 80enne di Lacedonia che, a bordo della sua autovettura, lanciava dal finestrino un sacchetto di rifiuti solidi urbani all’interno del torrente confinante la strada comunale. Era da tempo che i militari avevano dei sospetti sull’anziano signore e sui reiterati episodi di abbandono di rifiuti nei pressi dell’alveo del torrente. Pertanto, dopo assiduaosservazione delle sue abitudini, riuscivano a coglierlo sul fatto.  La P.G. operante ha provveduto alla contestazione immediata dell’illecito, elevando sanzione amministrativa di euro 600 in violazione al decreto legislativo in materia ambientale.

Inoltre, la Stazione Carabinieri Forestale di Sant’Angelo dei Lombardi, a seguito di attività di controllo del territorio, ha elevato ulteriori sanzioni amministrative a due soggetti dell’Alta Irpinia, i quali hanno abbandonato lungo una strada comunale rifiuti solidi urbani.