La Lega Avellino lancia la raccolta fondi per l’operaio Gianfranco Granato

Gianfranco Granato, operaio della comunità montana dell’Ufita, da tempo non percepisce più lo stipendio.
Ormai noto per la sua commovente intervista con alcune TV provinciali, dove spiegava in lacrime di non aver i soldi nemmeno per curare suo figlio gravemente malato. Sin dal giorno successivo all’intervista, la Lega si è attivata per dare una  mano all’operaio in estrema difficoltà.
Giuseppe D’Alessio, coordinatore provinciale della Lega giovani, ha voluto fortemente sottolineare, anche al convegno della Lega giovani Campania svoltosi sabato scorso a Pozzuoli, che La lega come sempre starà  al fianco degli ultimi e degli eterni secondi.
Il partito ha deciso di avviare una raccolta fondi per racimolare quanto più  possibile per Gianfranco. Per adesso solo la Lega sta dando battaglia per le comunità montane in difficoltà. Prima per la questione della Terminio Cervialto, dove, più volte, la Lega, quest’anno, si è fatta portavoce degli operai senza stipendio da anni, fino ad arrivare ad un “botta e risposta” con il presidente, ed ora l’impegno solidale a favore di Gianfranco Granato.
Chiunque volesse contribuire alla raccolta  fondi può contattare il Responsabile Organizzazione Lega  provinciale  dr. Massimo Bimonte al 3939692893 per tutti i dettagli.