La Guardia di Finanza acquisisce anche i bilanci della Sidigas

La Guardia di Finanza di Avellino nella sede della Lega Basket di Roma.

Le Fiamme Gialle hanno acquisito nuovi documenti oltre a quelli sequestrati ieri mattina presso la sede della Covisoc nella capitale.

Nel mirino della Finanza, il bilancio dell’U.S. Avellino relativo all’anno 2018 (servito a iscrivere la squadra in Serie C) e i bilanci degli ultimi cinque anni della società sportiva Sidigas Scandone.

L’obiettivo degli inquirenti è controllare la gestione delle società e il loro equilibrio economico-finanziario. Procede, dunque, l’inchiesta della Procura di Avellino relativa alle aziende di Gianandrea De Cesare.

Le indagini della Procura di Avellino vanno ad intrecciarsi con quelle condotte dalla procura di Salerno sfociate nelle misure cautelari per l’autore televisivo della Rai, C.L. (agli arresti domiciliari) e l’ex giudice tributario, A.M. (agli arresti domiciliari) che avrebbe ottenuto una sentenza favorevole alla Sidigas su un contenzioso da 930mila euro con l’Erario.