La Bottega del Sottoscala di San Michele di Serino, una panchina rossa per dire “NO” alla violenza sulle donne

Oggi, 25 novembre, è la giornata
#contro la #violenza sulle #Donne.
Il Covid non cancella la nostra volontà di essere in prima linea in occasione dei questo giorno.
Se la nostra associazione teatrale deve “lasciare un segno”, lo fa con una
#Panchina #Rossa, per rimarcare il netto rifiuto della violenza sulle donne.
Abbiamo voluto dedicare la panchina a #Franca #Rame, attrice e drammaturga teatrale, moglie di Dario Fo, che nel 1973 fu stuprata e torturata da cinque uomini.
La vicenda fu ricordata a distanza di tempo nel suo monologo “Lo stupro”.
(https://youtu.be/zzh7FmmNDAM)
La panchina è all’entrata del nostro teatrino, insieme ad una sagoma con dei nomi incisi: sono i nomi di alcune vittime di violenza.
Ai piedi di una sagoma, ci sono delle scarpe, rosse.
Tutto questo per ricordare, come dice quel vecchio detto:
“Non si toccano neanche con un fiore”.
Grazie a Francesco Boglione per averci donato la panchina.
Vernicefresca Teatro per la sagoma.
Gianni Spagnuolo per aver messo insieme questi tre segni.
Noi,
(R) Esistiamo.