Inaugurata la BeneBiennaleDesign II edizione, come da programma adesso si degustano di vini

Un folto pubblico di artisti ed appassionati d’arte proveniente da varie province della Campania ma anche dalle regioni vicine ha presenziato all’inaugurazione della BeneBiennaleDesign II edizione che si svolta in Torrecuso (BN) presso l’azienda agricola Fontanavecchia. Ha tagliato il nastro della manifestazione il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria unitamente al sindaco di Torrecuso Angelino Iannella. Libero Rillo dell’azienda Fontanavecchia ha rappresentato la storia della cantina che produceva vini già nel 1860 mentre Maurizio Caso Panza, presidente ed organizzatore della BeneBiennale, si è espresso sul connubio arte-design-vino. Prima del taglio sono stati assegnati i premi il “Calidonio d’Oro 2021” al dott. Costantino Caturano, al dott. dott. Angelo Rizzi e al Prof. Giuseppe Festa.

Le opere circa un centinaio sono espressioni di linguaggi diversi dall’Abbigliamento, all’Artigianato, all’Arredamento, all’arte e sono presenti in più sale dalla sala espositiva alla sale delle botti di acciaio, alla bottaia, all’imbottigliamento.

Il programma della manifestazione prevede per il 29 agosto  dalle ore 19.00. Degustazione del vino Nudo Eroico – spumante extra dry di Falanghina, a seguire un Corso su Artizzare le imprese. Lunedì 30 agosto  dalle ore 19.00. Degustazione del vino Sannio Coda di Volpe DOP 2020 . Martedì 31 agosto  dalle ore 19,00.  Degustazione del vino  Sannio Greco DOP 2019 .  Mercoledì 1 settembre  dalle ore 19,00. Degustazione del vino Taburno Falanghina del Sannio DOP 2020, a seguire un Convegno sulle dinamiche del design. Giovedì 2 settembre  dalle ore 19,00.Degustazione vino Aglianico del Taburno Rosato DOCG 2020. Venerdì 3 settembre  dalle ore 19,00. Degustazione del vino Sannio Piedirosso DOP 2020. Sabato 4 settembre  dalle ore 19,00. Degustazione del vino  Libero – Falanghina del Sannio DOP Vendemmia Tardiva 2014 a seguire performance di Body painting a cura di Michelina Camputaro. Domenica 5 settembre  dalle ore 20.00. Performance di Rita Pacilio tratta dal suo romanzo : “ Cosa Rimane”. Conclusione della manifestazione con rilascio degli attestati ai partecipanti e consegna dei premi ai vincitori. Saluto degli organizzatori e delle autorità. Foto di gruppo con gli artisti partecipanti. La manifestazione omaggerà con una bambola realizzata appositamente da una designer la grave situazione dell’artista afgana Shamsia Hassani.