Il virus non si ferma: preoccupazione nel Mandamento e in Valle Caudina

Non si arrestano i contagi tra Mandamento e Vallo Lauro. Sono 39 complessivamente.

Tuttavia, inizia a preoccupare anche il focolaio della Valle Caudina (12 casi).

Nel bollettino diramato ieri dall’Asl, sono 6 le persone risultate positive al Coronavirus in Irpinia: 2 residenti a Grottaminarda (contatti di un positivo); e uno ciascuno per Sturno (contatto di un positivo), Taurasi (contatto di un positivo), Roccabascerana (rientro extraregionale) e Sperone. A questi si aggiungono altri due segnalati dal sindaco di Cervinara Filuccio Trangredi.

La seconda ondata epidemica, dunque, arriva a toccare quota 186.

Una buona fetta di persone contagiate è asintomatica, altri sono già guariti (una cinquantina).

I ricoverati nel Reparto di Malattie Infettive del “Moscati” salgono a 11 (3 di Avellino, 2 di Quindici, 1 di Avella, 1 di Manocalzati, 1 di Mercogliano, 1 di Monteforte Irpino e 1 di Montemarano).