“Il secondo tempo dell’amore” approda al Salone internazionale del libro di Torino

Il giornalista Antonio Guarino, direttore della Gazzettadellirpinia.it, con il suo romanzo d’esordio “Il secondo tempo dell’amore” (Castelvecchi, collana Tasti), approda al Salone Internazionale del libro di Torino. Un romanzo dalle tinte rosa, ambientato a Torino (città amata dall’autore) e ad Avellino (città in cui l’autore è nato e vive tuttora), che esplora la fragilità e la tenacia di un amore destinato a misurarsi con la dimensione di un dolore intenso, che diventa il tessuto connettivo dell’anima dei due protagonisti.

Quando Antonio e Sofia s’incontrano per la prima volta entrambi non sanno che dietro ai loro sguardi si cela la spossatezza di un dolore che non dà respiro. Antonio ha il cuore fragile di un “sopravvissuto”al trauma dell’abbandono di Marisa e un sopravvissuto fatica a stare in equilibrio.

Sofia è impegnata a trovare un modo per arginare un senso di solitudine soffocante. Per entrambi l’amore può rivelarsi una scintilla pericolosa.

Riuscirà Antonio ad amare senza farsi e fare del male? Sofia troverà il suo giusto equilibrio per essere felice? E Marisa?

“Ho scritto un romanzo rosa perché è un genere che offre speranza, forza e la certezza che il lieto fine sia possibile, anche nella peggiore delle situazioni. Per le ambientazioni ho scelto due luoghi del cuore: Torino, perché è una città magica, intimista, ricca di storia e di aneddoti letterari; e poi c’è la mia città, Avellino. L’Irpinia è un’area tutta da scoprire, perfetta per il turista che ama arricchirsi culturalmente ma allo stesso tempo perdersi nella natura e conoscere le tradizioni.”

 Antonio Guarino è nato e vive ad Avellino.

Laureato in Scienze della Comunicazione, giornalista pubblicista, scrive e collabora per quotidiani nazionali e si occupa di marketing e comunicazione per enti locali.

Dal 2014 dirige un quotidiano online della sua città (gazzettadellirpinia.it.

Il secondo tempo dell’amore è il suo romanzo d’esordio.