“IL REDDITO DI CITTADINANZA ALLA PROVA”: CONVEGNO DELL’UNIVERSITÀ DI SALERNO AD ATRIPALDA

“Il Reddito di Cittadinanza alla prova” è il titolo del convegno in programma Mercoledì 10 Novembre alle 17nella Sala Consiliare del Comune di Atripalda.

L’iniziativa, promossa dal gruppo di ricerca SelSA(Sociologia Economica e Lavoro Salerno) e l’Osservatorio delle Politiche Sociali dell’Università degli Studi di Salerno in sinergia con il Consorzio dei Servizi Sociali Ambito A5 di Atripalda, rientra nel calendario degli eventi della “Settimana della Sociologia” e nasce con l’obiettivo di accendere i riflettori, a due di distanza dalla sua introduzione, sulla misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà.

“L’attuale fase pandemica e di emergenza sociale sollecita – osserva il Direttore Generale del Consorzio A5 Carmine De Blasio, tra i relatori del convegno – un momento di confronto e di primo bilancio tra operatori sociali, istituzioni e studiosi sul reddito di cittadinanza, uno strumento nato con il duplice obiettivo di aiutare le persone e le famiglie in difficoltà e di creare nuove opportunità di lavoro. L’incontro promosso dall’Ateneo campano sarà l’occasione per soffermarsi sugli effetti prodotti dalla misura in questi primi due anni e, soprattutto, per immaginare l’evoluzione che dovrà avere nei prossimi mesi”.

Ai lavori, che saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook del network Personeesociale, interverranno anche Raffaele Famiglietti del CAF Cgil Campania, Carlo Mele della Caritas di Avellino, Guido Cavalca, curatore del volume “Reddito di Cittadinanza: verso un welfare più universalistico?” (Franco Angeli), Maria Prosperina Vitale e Ilaria Primerano dell’Osservatorio Politiche Sociali dell’Università di Salerno e Davide Bubbico del Gruppo di Ricerca SelSA di UNISA.